Trapani, 20 giugno 2022    prot. 9322

  • Ai Presidenti e alle Commissioni dell’esame di Stato a.s. 2021/2022
  • AI Componenti delle commissioni d’esame
  • Agli Alunni delle Classi Quinte e alle loro Famiglie
  • Al DSGA
  • Al personale ATA
  • Al RLS prof. Napoli Giuseppe Dario Roberto
  • Alla RSU d’Istituto
  • Al RSPP
  • Al Medico Competente
  • Sito Web

Tenuto conto del D.V.R. adottato per la nostra Istituzione Scolastica e delle misure di contenimento alla diffusione dell’infezione da COVID-19 in esso contenute, si comunicano le misure organizzative per un corretto e sereno svolgimento, in sicurezza, degli esami di stato in presenza ed in particolare le misure organizzative relative alla gestione degli spazi, finalizzate ad un adeguato distanziamento, ed alle procedure di igiene individuale delle mani e degli ambienti.

Misure di sistema, organizzative e di prevenzione
Al fine di ridurre l’eventuale impatto degli spostamenti correlati all’effettuazione dell’esame di stato sarà predisposto, a cura dei presidenti, un calendario di convocazione scaglionato dei candidati.

Sarà eseguita una pulizia approfondita, ad opera dei collaboratori scolastici, dei locali destinati all’effettuazione dell’esame di stato, ivi compresi androne, corridoi, bagni, uffici di segreteria e ogni altro ambiente che si prevede di utilizzare. La pulizia approfondita sarà eseguita mediante l’impiego di detergente neutro di superfici nei locali generali (vale a dire per i locali che non sono stati frequentati da un caso sospetto o confermato di COVID-19); nella pulizia approfondita si porrà particolare attenzione alle superfici più toccate quali maniglie e barre delle porte, delle finestre, sedie e braccioli, tavoli/banchi/cattedre, interruttori della luce, corrimano, rubinetti dell’acqua, pulsanti dell’ascensore, distributori automatici di cibi e bevande, ecc.

Oltre alle quotidiane operazioni di pulizia saranno altresì assicurate dai collaboratori scolastici, al termine di ogni sessione di esame (mattutina/pomeridiana), misure specifiche di pulizia delle superfici e degli arredi/materiali scolastici utilizzati nell’espletamento della prova. Saranno resi disponibili prodotti igienizzanti (dispenser di soluzione idroalcolica) per i candidati e il personale della scuola, in più punti dell’edificio scolastico e, in particolare, per l’accesso al locale destinato allo svolgimento della prova d’esame per permettere l’igiene frequente delle mani.

Al fine di ridurre al minimo l’assembramento di persone in attesa al di fuori dei locali scolastici i candidati saranno convocati secondo un calendario e una scansione oraria predefinita.

Al fine di evitare ogni possibilità di assembramento il candidato dovrà presentarsi a scuola 15 minuti prima dell’orario di convocazione previsto e dovrà lasciare l’edificio scolastico subito dopo l’espletamento della prova. Non è ritenuto necessario la rilevazione della temperatura corporea dei candidati.

All’atto della presentazione a scuola il candidato e l’eventuale accompagnatore dovranno esenti da sintomatologia respiratoria di qualsiasi tipo e avere una temperatura corporea non superiore a 37.5°C nel giorno di espletamento dell’esame; I lavori della commissione e delle sottocommissioni e lo svolgimento della prova orale possono essere effettuati in videoconferenza nei casi e secondo le modalità previste dalla OM 65/2022.

I locali scolastici destinati allo svolgimento dell’esame di stato saranno dotati di spazi sufficientemente ampi che consentano un adeguato distanziamento tra il candidato e la commissione.

Le stesse misure minime di distanziamento saranno assicurate anche per l’eventuale accompagnatore.

All’interno del locale di espletamento della prova sarà predisposto (a cura della commissione di esame) la presenza di ogni materiale/sussidio didattico utile e/o necessario al candidato. Sarà garantito un ricambio d’aria regolare e sufficiente nel locale di espletamento della prova mediante aerazione naturale.

I componenti della commissione e il personale della scuola non hanno l’obbligo di indossare per l’intera permanenza nei locali scolastici mascherina chirurgica. L’uso della mascherina però è ritenuto opportuno laddove le condizioni di affollamento dei luoghi non garantisce una interdistanza minima di 1 m. La mascherina su richiesta verrà fornita dal Dirigente Scolastico e non sono necessari ulteriori dispositivi di protezione.

Si precisa che le misure di distanziamento messe in atto durante le procedure di esame non configurano situazioni di contatto stretto.

Nel corso del colloquio il candidato potrà non indossare la mascherina, ma dovrà assicurare per tutto il periodo dell’esame orale, la distanza di sicurezza di almeno 2 metri dalla commissione d’esame.
I componenti della commissione, il candidato, l’accompagnatore e qualunque altra persona che dovesse accedere al locale destinato allo svolgimento della prova d’esame dovrà procedere all’igienizzazione delle mani prima dell’accesso.
Saranno previsti ambienti dedicati all’accoglienza e isolamento di eventuali soggetti (candidati, componenti della commissione, altro personale scolastico) che dovessero manifestare una sintomatologia respiratoria e febbre. In tale evenienza il soggetto verrà immediatamente condotto nel predetto locale in attesa dell’arrivo dell’assistenza necessaria attivata secondo le indicazioni dell’autorità sanitaria locale. Verrà altresì dotato immediatamente di mascherina chirurgica qualora dotato di mascherina di comunità.

Indicazioni di informazione e comunicazione

Delle misure di prevenzione e protezione di cui al presente documento il Dirigente Scolastico assicurerà adeguata comunicazione efficace alle famiglie, agli studenti, ai componenti la commissione, al personale, e nei principali ambienti di svolgimento dell’Esame di Stato.

F.to Il Dirigente Scolastico
Dott.ssa Aurelia Bonura
Firma autografa sostituita a mezzo stampa
ai sensi dell’art. 3 comma 2 del D. Lgs. n. 39/1993